Notizie e Recensioni

150░ dell'unitÓ d'Italia gastronomica

di Mario Liberto

29/03/2011

               

Nel 2011 non ricorre solo il 150° dell'unità d'Italia, ma anche il centenario della morte di Pellegrino Artusi, artefice dell’unità gastronomica della penisola. Se a Garibaldi va confessato il merito “d’aver unificato” l’Italia a Pellegrino Artusi può essere riconosciuta la stessa onorificenza, anche se in campo gastronomico. Infatti, nel 1881 l’Artusi pubblicò il suo libro "La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene", elemento di riferimento per la futura editoria enogastronomica Italiana, dove erano contemplate un centinaio di ricette di tutta la penisola. Il comitato Artusiano di Forlimpopoli, città che diede i natali a Pellegrino, ha scelto il 16 Marzo come giorno di celebrazione del centenario in tutta Italia, invitando tutti gli Istituti Alberghieri nazionali di realizzare un pranzo utilizzando le ricette tratte dal volume dall'Artusi. A questa iniziativa ha partecipato anche l'Istituto Alberghiero Sen. Molinari di Sciacca. Sotto la guida dell’infaticabile Chef Giovanni Montemaggiore, i ragazzi dell’alberghiero si sono cimentati nella preparazione delle ricette del volume di Artusi e precisamente: n.365 - Pollo in salsa tonnata - n. 166 Fritto di cardoni - n. 116 crostini di milza -  n.82 Risotto coi gamberi e pistacchio - n.332 Trippa legata con le uova, infine, fuori Artusi, scampi in padella, sorbetto di limoni, crem caramel e budino al cioccolato. I primi di maggio, a Sciacca, si svolgerà un concorso, sempre come tema la ricetta dell'Artusi, tra gli alunni delle Scuole Alberghiere della Sicilia.

  • SpecialitÓ