Notizie e Recensioni

Sparkling Men¨ 10¬ edizione

22/06/2012

“Cultura, ricerca e straordinaria attenzione per i dettagli”

La “filosofia del Dac a trà” sposa l’eccellenza dei Millesimati Villa. 

Dac a trá – dagli retta in dialetto brianzolo – è qualcosa di più di una trattoria: cultura, ricerca e straordinaria attenzione per i dettagli è la filosofia di una squadra affiatata, molto giovane, sotto i 30 anni, composta da Dario Colombo e Eleonora Mandelli, che ruota con armonia intorno alla creatività di Stefano Binda, chef brianzolo dalle felici intuizioni.

A Castello Brianza, nella nuova location del Dac a trà, si è svolto l’esordio della 10ª edizione dello Sparkling Menù, l’originale concorso  enogastronomico ideato da VILLA, per promuovere il Franciacorta a tavola.

La novità di questa edizione è che viene permesso agli Chef partecipanti di abbinare al menù i diversi Franciacorta di Casa Villa, senza essere pertanto vincolati ad un solo abbinamento con il Franciacorta Cuvette Brut come previsto nelle passate edizioni.

Nel corso della serata, a cui ha partecipato una giuria formata da giornalisti, referenti di alcune rinomate guide, enogastronomi e sommelier, sono state valutate sia le portate che l’attenzione data alla carta dei vini, al servizio e all’accoglienza.

“Una serata d’eccellenza – ha dichiarato Alberto Schieppati, direttore della rivista Artù- grazie ad una cucina altamente creativa, che ha sottolineato cultura, ricerca e straordinaria attenzione per i dettagli dello chef Stefano Binda e del suo team”.

Un’inedita esperienza gustativa, sensoriale e culturale, in un locale eclettico che accoglie con inusuali contrasti di forme e colori.

Quattro le portate, ognuna abbinate dal Ristorante ospite ad un Franciacorta Millesimato Villa diverso: la parmigiana estiva con anguilla leggermente affumicata & Franciacorta Diamant Millesimato 2005; gnocchi morbidi di piselli, pancia di maialino croccante, salsa agli scalogni ed erbe & Franciacorta Satèn Brut Millesimato 2008; filetto di fassone in crosta di pane e noci di macadamia, crema di fave e pecorino & Franciacorta Cuvette Brut Millesimato 2006; uovo al cubo (3) & Franciacorta Rosè Demi-sec.

I punteggi altissimi hanno salutato l’esordio del Dac a trà con entusiasmo e il piatto che ha trionfato con 7,8 /10 (Piacevolezza, armonia ed originalità piatto) e 8,9/10 (Abbinamento piatto/vino) è stato il filetto di fassone in crosta di pane e noci di macadamia, crema di fave e pecorino & Franciacorta Cuvette Brut Millesimato 2006.

La versatilità e l’eccellenza del Franciacorta Cuvette 2006 ha dimostrato ancora una volta  le sue capacità di accompagnare piatti anche di carne, gustosi e intriganti. La filosofia Villa ha trovato nella cucina di Stefano Binda del Dac a trà elementi di eccellenza comune, una cura maniacale per la ricerca del particolare, una capacità intensa di emozionare.

Lo Sparkling Menù continua a fine giugno all’Agorà di Prato. Al termine delle tappe verranno selezionati i quattro locali finalisti ed il rispettivo piatto “Sparkling”. Tali locali avranno accesso alla finale, che si svolgerà a Settembre 2013 presso l’azienda in occasione del Festival del Franciacorta. In quella occasione verrà proclamato il vincitore assoluto della X Edizione Sparkling Menù. 

 

  •  filetto di fassone
  •  Stefano Binda e Paolo Pizziol